QUALITA' DEL CIBO E APPORTO DI NUTRIENTI - TUTTO QUELLO CHE NON SAI SULLE PIANTE... CHE NESSUNO TI HA MAI DETTO.... - Studio del Dott. Agr. Massimo Badino

Dott.. Agronomo Massimo Badino
Studio Badino

Clicca sul menu

freccia
Vai ai contenuti

QUALITA' DEL CIBO E APPORTO DI NUTRIENTI

Studio del Dott. Agr. Massimo Badino
Pubblicato da in Consulenze Agronomiche ·
Tags: #cibovero#cibonutriente#coltivazionenaturale
QUANTO E' IMPORTANTE IL CIBO CHE MANGIAMO?

Una domanda molto seria oggi che avrebbe bisogno di tantissime pagine di studi e ricerche.

Ma possiamo sintetizzare in pochi concetti quello che sta succedendo nel mondo di oggi.

Partiamo dalla coltivazione con le tecniche moderne.



Attualmente con la meccanizzazione agricola il terreno si lavora più facilmente, in poco tempo e con risultati ottimi se si guarda in modo superficiale la situazione.

Ma ragionando e osservando ciò che la natura crea tutti i giorni si capisce che forse non è così!



In molti seminari e corsi universitari che ho frequentato spesso si è visto come negli ultimi decenni la fertilità del suolo si sia ridotta moltissimo ed anche di conseguenza la quantità di nutrienti all'interno del cibo.

Infatti se lavoro molto il terreno, con un clima secco o piovoso la fertilità del mio campo si riduce moltissimo.
Le piogge torrenziali mi portano via i nutrienti che servirebbero alle piante, il clima secco mi distrugge lo strato di microbiosfera che consente ai microrganismi del terreno di interagire con le piante per svilupparsi meglio.

Quindi la minima lavorazione, la pacciamatura, la permacoltura sono i metodi migliori per limitare ed anzi migliorare il terreno.



Quindi già nella lavorazione di un piccolo orto è possibile apportare questi miglioramenti.

Nel giro di qualche anno si ricrea quello strato di humus perso con le lavorazioni.
La terra non diventa arida e dura come la pietra, rimane morbida poichè lavorata dalle radici e dai microrganismi presenti nel terreno.

Il cibo coltivato con questi sistemi come si è sperimentato anche in altri posti è molto più ricco di nutrienti e quindi ottimo per il nostro organismo!

Quindi perchè continuare a fresare, arare il terreno quando c'è un'alternativa migliore e meno faticosa?

Vantaggi da tenere presente:
  • Meno inquinamento
  • Minore costo di carburante
  • Meno fatica
  • Migliore qualità della vita

A breve sperimenteremo questa tecnica nel terreno dell'Orto Sociale Naturale di Castelnuovo Belbo (AT) e nel corso del tempo vi aggiorneremo sui risultati.

Se vuoi avere qualche consiglio in più su come migliorare il tuo metodo di coltivazione...
Se vuoi contrastare anche tu i cambiamenti climatici ed adeguarti coltivando le colture adatte...
Se sei interessato ai metodi di permacoltura...

Allora contattami inviando una email CLICCANDO QUI

Insieme per un nuovo modo di fare agricoltura.

Se hai commenti, suggerimenti o vuoi far conoscere la Tua esperienza scrivici una recensione qui sotto!



Nessun commento


mail
app per sito
app per sito
Torna ai contenuti