Trattenere l'acqua delle BOMBE d'acqua! La pioggia non ci fa paura! - TUTTO QUELLO CHE NON SAI SULLE PIANTE... CHE NESSUNO TI HA MAI DETTO.... - Studio del Dott. Agr. Massimo Badino

Dott.. Agronomo Massimo Badino
Studio Badino

Clicca sul menu

freccia
Vai ai contenuti

Trattenere l'acqua delle BOMBE d'acqua! La pioggia non ci fa paura!

Studio del Dott. Agr. Massimo Badino
Pubblicato da in Consulenze Agronomiche ·
Tags: #Bombeacqua#irrigazione#pacciamatura
Come non sprecare l'acqua! Prepariamoci alle piogge autunnali!



Si avvicina l'autunno e dopo la grande siccità probabilmente arriveranno le piogge...

Per non farsi trovare impreparati vediamo cosa si può fare per trattenere l'acqua e aiutare il nostro orto per il prossimo anno.

Considerando il tipo di pioggia che negli ultimi anni arriva sempre più violenta ed in un breve lasso di tempo, è necessario correre ai ripari.

Cosa possiamo fare?

Sinceramente possiamo fare molto, ma dobbiamo ragionare su quello che facciamo...

Importantissimo pacciamare il terreno con paglia, cippato da potatura ed meglio ancora fogliame...
Questa operazione consentirà di attenuare la violenza delle gocce di pioggia sul terreno ed eviterà di far portare via nutrienti importanti per il nostro orto.


In zone collinari è importante creare zone di raccolta e bacini artificiali di acqua con tecniche di ingegneria naturalistica. Per evitare fenomeni di ruscellamento nelle cappezzagne in pendenza delle vigne conviene inserire ogni 4/5 metri tondoni di legno interrati posizionati trasversali in modo da veicolare l'acqua in eccesso ai lati e trattenere il terreno.



Preparare il drenaggio del terreno con un'aratura leggera dove non si fa permacoltura, anche se consiglio di convertirsi alla permacoltura poichè i risultati si vedono nel corso degli anni.

Se hai un terreno molto duro, argilloso, la permacoltura ti permette di migliorarlo, infatti lasciando al suo interno le radici delle piante e con l'aiuto della pacciamatura non si permette ai componenti del terreno di aggregarsi e formare un "mattone unico"...
Le radici infatti decomponendosi creano dei microcanali e tengono separate le particelle di terreno, metre la pacciamatura aggiunge sostanza organica al terreno rendendolo più fertile e facilmente lavorabile.
Si asseconda semplicemente la natura!

Quindi prima dell'arrivo delle grandi piogge prepariamoci!

Dreniamo, pacciamiamo, accumuliamo... Il nostro orto ci ringrazierà!

Se avete esperienze in merito o volete ulteriori informazioni scrivetemi cliccando QUI



Nessun commento


mail
app per sito
app per sito
Torna ai contenuti